Tipico Pasta

Un nuovo intervento per un’unità commerciale presso il Maximall a Pontecagnano, per l’apertura di un nuovo format a marchio “Tipico Pasta”.
Questa volta il progetto ha riguardato l’ideazione totale del format di vendita di pasta fresca cotta al momento.
Ancora una volta uno dei principali obiettivi nella progettazione è stato quello di mantenere una forte coerenza con il marchio primario “tipico”, mantenendo invariato il comportamento visivo della comunicazione e alcuni stilemi del design di interni.

Colori chiari e che richiamano il mondo della pasta, come il bianco, il verde e il giallo. La boiserie in ferro verniciato delimita l’area cottura e il banco vendita presenta un rivestimento in rovere con vetrina a filo e scorri vassoio. La lampada gialla pendente disegnata ad hoc dallo studio manuarino ricorda un fascio di spaghetti così come i listelli in plexiglas applicati sulla veletta superiore, insieme incorniciano il locale dal design fresco e nuovo in accordo con le tendenze attuali della ristorazione “fast” facendo molta attenzione all’aspetto funzionale e commerciale dell’unità.

Anche in questo caso l’intervento ha interessato lo studio sia nella parte di architettura d’interni e design degli arredi, sia nella parte di comunicazione visiva, con la declinazione del marchio TIPICO in “TIPICO pasta” con tutta l’immagine coordinata. Dall’insegna alle divise alla grafica applicata lo studio ha offerto il design completo dagli interni alla comunicazione, organizzando anche tutta la parte burocratica necessaria a i complessi lavori eseguiti all’intento dei centri commerciali.

Date

13 Febbraio 2020

Category

Architettura

Tags
Architecture, Brand identity, Commercial, Design, plexiglas, Wood