Salvatore Vicidomini
Chief Architect – Founder

è nato a Napoli, vissuto e cresciuto a Monte di Procida, dopo aver conseguito la maturità scientifica presso il Liceo Polispecialistico di Bacoli si iscrive alla Facoltà di Architettura di Napoli, dove si laurea al corso triennale in Scienze dell’Architettura con lode e dignità di pubblicazione presentando una tesi in Progettazione Architettonica per un isola ecologica a Monte di Procida, seguito dal Prof. Arch. Sandro Raffone. Ammesso all’Accademia di Architettura di Mendrisio, in Svizzera, frequenta il master in Progettazione Architettonica guidato, durante il primo anno di specializzazione, da Franz Oswald e Valerio Olgiati. Tra il primo e il secondo anno di specializzazione compie un anno di pratica professionale ad Asuncion, in Paraguay, presso il “Gabinete de Aquitectura” di Solano Benitez. Tornato in Svizzera frequenta l’ultimo semestre con l’architetto Walter Angonese e si Laurea in Architettura con Mario Botta presentando una tesi per una Stazione Ferroviaria a Londra. Tornato in Italia, nella sua città natale, ed ottenuta l’abilitazione alla professione, inaugura lo studio “manuarino_architettura+design”.

 

Isabel Pugliese
Chief Designer – Founder

è nata ad Harrisonburg negli Stati Uniti, cresciuta a Monte di Procida in provincia di Napoli, si è laureata in  Disegno Industriale con una tesi in Comunicazione Visiva presso la S.U.N. Attiva nel campo del graphic e product design come freelance, collabora con lo studio “manuarino_architettura+design” dal 2011 e grazie all’ottimo lavoro di squadra lo studio amplia la propria offerta di servizi e diventa manuarino_architettura, design e comunicazione. I suoi progetti si caratterizzano per essenzialità e funzionalità integrando eleganza e semplicità dei segni e delle forme.

 

Fabrizio Arpaia
Architect

è nato a Napoli nel 1986. Da sempre interessato ai processi dell’architettura in tutte le sue forme, si è laureato in Progettazione Architettonica presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, con una tesi sulla Rigenerazione e la riqualificazione urbana del quartiere Agnano-Bagnoli di Napoli, proponendo una sperimentazione di soluzioni innovative con tecnologie avanzate e sostenibili che porta alla definizione di un nuovo modello urbano. Appassionato di storia urbana e numismatica. Ha collaborato attivamente con l’INBAR (Istituto Nazionale di Bioarchitettura) sezione di Napoli, facendo parte della segreteria scientifica e organizzativa, e con diversi studi di progettazione operanti sul territorio partenopeo. Ai suoi interessi è collegata la sperimentazione progettuale condotta attraverso la partecipazione ad alcuni concorsi di progettazione.
Collabora con lo studio manuarino dal 2018 come Architetto progettista.

 

Luigi Fusco
Architect

Nasce a Napoli il 10 Maggio 1989. Originario di Pozzuoli dove prende la maturità scientifica. Prosegue i suoi studi presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, conseguendo la laurea specialistica in Progettazione Architettonica con una tesi sulla rigenerazione urbana del quartiere di Ponticelli. Fortemente legato alle tradizioni del territorio flegreo e allo stesso tempo interessato da paesi e culture diverse, intraprende un’esperienza lavorativa in Francia.
Terminati gli studi collabora presso lo studio “Architetti Associati” con l’arch. Gianluigi Barbato a Napoli. Nel 2017 intraprende una collaborazione attiva come visual merchandiser con l’azienda multinazionale “Ikea” a Napoli presso la sede di Afragola. Collabora inoltre nella pubblica amministrazione nei comuni di Bacoli e Pozzuoli nel settore della pianificazione territoriale e della paesaggistica. Entra a far parte del team manuarino come architetto progettista dal 2019.

 

Ainhoa Samaniego García
Interior designer

Nasce a Salamanca, Spagna, nel 1995. Fin da piccola si appassiona all’arte in tutte le sue discipline.
Studia interior design presso la Escuela de Arte y Superior de Diseño de Zamora. Durante gli studi si trasferisce ad Amsterdam dove inizia la sua esperienza lavorativa.
Successivamente, tornata in Spagna, conclude gli studi presentando una tesi di riqualificazione architettonica progettando uno spazio multifunzionale per desinger all’interno di un edificio storico in disuso.
Ottenuta la laurea si trasferisce a Napoli, dove collabora con lo studio manuarino dal 2019.

 

 

Antonella Feraco
Architect

Nata a Maratea nel 1990, cresce e consegue la maturità classica a Lauria. Si trasferisce a Roma dove, dopo aver ottenuto la laurea triennale presso la facoltà di architettura La Sapienza, prosegue gli studi all’università di Roma Tre. Con la supervisione dei docenti E. Pallottino e P. Porretta, si laurea in Progettazione Architettonica presentando una tesi sul restauro del parco archeologico del colle Oppio di Roma di Raffaele de Vico.
Dopo la laurea inizia a collaborare con studi di architettura romani fino al 2019, quando vince una borsa di studio presso la Fondazione FRI di Bologna che le permette di frequentare il corso di Architettura per la moda seguito da Giuseppe Zampieri, partner di David Chipperfield Architect, ampliando le sue competenze in interior design, allestimento e brand communication. Si trasferisce a Napoli nel 2020 dove inizia la collaborazione con lo studio manuarino