Salvatore Vicidomini
Chief Architect – Founder

è nato a Napoli, vissuto e cresciuto a Monte di Procida, dopo aver conseguito la maturità scientifica presso il Liceo Polispecialistico di Bacoli si iscrive alla Facoltà di Architettura di Napoli, dove si laurea al corso triennale in Scienze dell’Architettura con lode e dignità di pubblicazione presentando una tesi in Progettazione Architettonica per un isola ecologica a Monte di Procida, seguito dal Prof. Arch. Sandro Raffone. Ammesso all’Accademia di Architettura di Mendrisio, in Svizzera, frequenta il master in Progettazione Architettonica guidato, durante il primo anno di specializzazione, da Franz Oswald e Valerio Olgiati. Tra il primo e il secondo anno di specializzazione compie un anno di pratica professionale ad Asuncion, in Paraguay, presso il “Gabinete de Aquitectura” di Solano Benitez. Tornato in Svizzera frequenta l’ultimo semestre con l’architetto Walter Angonese e si Laurea in Architettura con Mario Botta presentando una tesi per una Stazione Ferroviaria a Londra. Tornato in Italia, nella sua città natale, ed ottenuta l’abilitazione alla professione, inaugura lo studio “manuarino_architettura+design”.

 

Isabel Pugliese
Chief Designer – Founder

è nata ad Harrisonburg negli Stati Uniti, cresciuta a Monte di Procida in provincia di Napoli, si è laureata in  Disegno Industriale con una tesi in Comunicazione Visiva presso la S.U.N. Attiva nel campo del graphic e product design come freelance, collabora con lo studio “manuarino_architettura+design” dal 2011 e grazie all’ottimo lavoro di squadra lo studio amplia la propria offerta di servizi e diventa manuarino_architettura, design e comunicazione. I suoi progetti si caratterizzano per essenzialità e funzionalità integrando eleganza e semplicità dei segni e delle forme.

 

Fabrizio Arpaia
Architect

è nato a Napoli nel 1986. Da sempre interessato ai processi dell’architettura in tutte le sue forme, si è laureato in Progettazione Architettonica presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, con una tesi sulla Rigenerazione e la riqualificazione urbana del quartiere Agnano-Bagnoli di Napoli, proponendo una sperimentazione di soluzioni innovative con tecnologie avanzate e sostenibili che porta alla definizione di un nuovo modello urbano. Appassionato di storia urbana e numismatica. Ha collaborato attivamente con l’INBAR (Istituto Nazionale di Bioarchitettura) sezione di Napoli, facendo parte della segreteria scientifica e organizzativa, e con diversi studi di progettazione operanti sul territorio partenopeo. Ai suoi interessi è collegata la sperimentazione progettuale condotta attraverso la partecipazione ad alcuni concorsi di progettazione.
Collabora con lo studio manuarino dal 2018 come Architetto progettista.