La Floreale Bacoli

 

Un negozio di fiori nel centro storico di Bacoli, in provincia di Napoli.

La struttura di base si presentava come un semplice copro a pianta rettangolare ma con sorpresa, la controsoffitta nascondeva una preziosa volta a vela che abbiamo portato alla luce e restaurato enfatizzandola con una illuminazione adeguata. Lo studio di architettura manuarino ha optato per una scelta di design d’interni insolita e coraggiosa: quella di valorizzare i fiori dando allo sfondo un colore grigio scuro che ha permesso di dare alle piante e ai fiori un risalto eccezionale. Il negozio è tutto scuro ad eccezione di una sola parete, quella bianca riservata alla rivendita delle famose candele profumate Yankee Candle e ai fiori finti sistemati in una cassettiera anch’essa bianco. Appena entrati si viene travolti dai profumi delle candele e dalle piante disposte su tavolacci in legno posizionati al centro dello spazio. Sulla destra, in una nicchia, trova posto un podio per le sofisticate orchidee che diventano protagoniste dell’esposizione. In fondo i due banchi vendita fungono anche da piani di lavoro, uno presenta logo a specchio e l’altro ha due sgabelli per i clienti, sopra un’illuminazione di tipo industriale. Entrambi i banchi hanno un sistema integrato per i rotoli di carta e nastrini: una vera e propria area di lavoro a vista.
Per l’arredo in legno di betulla rigorosamente su misura, l’architetto napoletano Salvatore Vicidomini ha scelto una tinta scura che segue i colori delle pareti.
Anche la comunicazione è opera dello studio manuarino e più precisamente della designer Isabel Pugliese che ha scelto come colore istituzionale un verde scuro di fondo sul quale si delinea il marchio costituito da forme geometriche semplici che, con una leggera rotazione, formano un fiore.

Date

15 novembre 2019

Category

Architettura, Comunicazione

Tags
Architecture, Architettura, Brand identity, Brand image, colors, Commercial, Design, Falegnameria, Interior design, made in italy, product design, Sign, Wood